Aggiornare tramite Live-CD

La funzionalità di aggiornare una installazione aptosid mediante un "live-cd" non esiste. Prima di procedere ad una installazione di aptosid SALVARE I DATI! inclusi i segnalibri e la posta.

È altamente raccomandato avere una partizione separate per i dati. I benefici riguardo al recupero dopo alterazioni disastrose del sistema e alla stabilità dei dati è incommensurabile.

Perciò la $HOME diventa un posto dove conservare le configurazione delle applicazioni basilari, o detto in un altro modo, assegna alle applicazioni un contenitore dove immagazzinare le proprie impostazioni.

SALVARE SEMPRE I DATI inclusi i segnalibri e la posta!

Aggiornamento di versione di una installazione su disco fisso - Dist-Upgrade

L'aggiornamento di versione sun un sistema installato è ottenuto tramite "dist-upgrade", per assicurarsi di avere le ultime versioni dei pacchetti egli aggiornamenti di sicurezza. È estrememente importante controllare prima quali pacchetti verranno aggiornati:

La procedura in aptosid si chiama "dist-upgrade" e viene fatta tramite rete.

L'unico metodo supportato di dist-upgrade è il seguente:

MAI, MAI fare un dist-upgrade e nemmeno un upgrade mentre si è nell'interfaccia grafica X
Fare sempre un controllo ai Current Warnings 'avvisi di attenzione sul sito principale di aptosid. Questi avvisi sono lì per una qualche ragione, a caus della natura instabile e degli aggiornamenti su base giornaliera.
## chiudere la sessione KDE.
## andare in motalità testo con Ctrl+Alt+F1
## autenticarsi come root, poi:
init 3
apt-get update
apt-get dist-upgrade
apt-get clean
init 5 && exit
MAI, MAI FARE DIST-UPGRADE [o UPGRADE] con adept, synaptic o aptitude. Leggere "Aggiornamento di un sistema installato".

Le ragioni per usare apt-get per un dist-upgrade

I gestori di pacchetti come adept, aptitude, synaptic and kpackage non sono sempre in grado di tener conto del grande ammontare di cambiamenti che avvengono in Sid (cambi di dipendenze, di nome, degli script dei maintainer, ...). Ciò non è colpa degli sviluppatori nè degli strumenti; essi scrivono strumenti eccellenti per la branca stabile di Debian ma che sono semplicemente inutilizzabili per le speciali esigenze della Debian Sid.

Usare quello che si vuole per cercare i pacchetti, ma attaccarsi ad apt-get per realmente installare/rimuovere/fare dist-upgrade

I gestori di pacchetti come adept, aptitude, synaptic and kpackage sono come minimo, non-deterministici (per una complessa selezione di pacchetti), mischiae questo con una situazione in rapida evoluzione come Sid e, anche peggio, con un deposito esterno di software di qualità discutibile (noi non li usiamo o raccomandiamo di non usarli, ma sono una realtà nei sistemi dei vostri utenti) e starete giocando col fuoco. L'altra cosa da notare è che tutti questi tipi di gestori grafici di pacchetti funzionano in init 5, e/o, in X, e il lancio di un dist-upgrade in init 5 e/o X, (o anche un 'upgradè, che non è raccomandato), può finire con un danno irreparabile al vostro sistema, forse non oggi o domani, ma sarete in tempo a vederlo.

apt-get fa strettamente quello che gli si chiede, se c'è un qualcosa che si rompe potete individuarlo e riparare la causa, se apt-get volesse rimuovere metà sistema (a causa di transizioni di librerie) sarà il turno dell'amministratore (cioè voi) di fare come minimo un approfondito esame della situazione.

Questa è la ragione per cui le Debian usano apt-get, e non altri strumenti di gestione dei pacchetti.

Page last revised 14/08/2010 0100 UTC